Ad agosto quattro appuntamenti con musica classica, d’autore e jazz al Forte di Bard

Il primo appuntamento in programma è per martedì 18 agosto, alle ore 17.00, è in programma il concerto del cantautore valdostano Davide Mancini che presenterà il suo secondo cd Poesia e Democrazia, uscito nel mese di aprile.
Daniel John Martin
Cultura

Quattro appuntamenti musicali d’eccezione, nella suggestiva Piazza di Gola Forte di Bard nel mese di agosto, vedranno alternarsi musicisti italiani ed internazionali.

Martedì 18 agosto, alle ore 17.00, è in programma il concerto del cantautore valdostano Davide Mancini che presenterà il suo secondo cd Poesia e Democrazia, uscito nel mese di aprile. Questo nuovo lavoro, autoprodotto, segue l’esordio del 2008 quando con il fortunato e felice “Madame Gerbelle” prodotto da Paolo Salandini, arrivò a partecipare a tour internazionali, tra cui il celebre festival di Hue in Vietnam. L’amore per chi viene da origini umili e la compassione e la misericordia per i poveri sono i temi sui quali si poggiano alcuni dei brani dell’artista. Un disco poetico, insolente ed intransigente che ricerca ed insegue il mito dell’uguaglianza e della giustizia sociale.

Giovedì 20 agosto, alle 21.00, andrà in scena un originale spettacolo che unirà danza, musica e immagini: Le Grand Jeu. Sul palcoscenico si esibirà il musicista francese Thierry Miroglio, uno dei più importanti percussionisti al mondo, accompagnato dalle coreografie della ballerina Sophie Jegou, in un repertorio che spazierà tra diverse culture e linguaggi musicali, in omaggio al tema del viaggio centrale nelle due esposizioni Walter Bonatti. Fotografie dai grandi spazi e Sebastiao Salgado. Genesi. La coreografia sarà impreziosita dalle immagini e dai colori delle opere del Maestro Marco Del Re.

Sabato 22 agosto, alle 21.00, un omaggio alla musica manouche, stile jazz in cui trovano la massima espressione strumenti a corda come chitarre, bassi, violini tipici delle band gitane con il Khalil Chahine Trio. Protagonista il cantante e musicista Daniel John Martin accompagnato dai musicisti Khalil Chahine e Remy Chaudagne, rispettivamente alla chitarra e contrabbasso. (In caso di maltempo lo spettacolo si terrà domenica 23 agosto, alla stessa ora).

Martedì 25 agosto, sempre alle ore 21.00, Le Groupe de Recherches Musicales presenta lo spettacolo musicale Le quattro stagioni con opere di Astor Piazzolla e di Daniel Teruggi eseguite al pianoforte e bandoneon. L’evento unisce in un gioco di specchi due compositori di origini argentine, l’uno maestro di tango, l’altro di musica elettroacustica. Due universi personali, due viaggi interiori in cui si incontrano virtuosismo, ritmo, energia, colori e magia grazie alle esecuzioni di due musicisi del calibro di Juan José Mosalini e della pianista Ancuza Aprodu. (In caso di maltempo lo spettacolo si terrà giovedì 27 agosto, alla stessa ora). 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura