“America” di Stevanon premiato come miglior cortometraggio al Bari International Film Festival

Il 32enne valdostano è stato premiato con il "Michelangelo Antonioni" come regista del miglior cortometraggio.
Cultura

Trasferta fortunata per "America" il film di Alessandro Stevanon al Bari International Film Festival. Il 32enne valdostano è stato premiato ieri sera con il "Michelangelo Antonioni" come regista del miglior cortometraggio. L’opera, che racconta la storia di Giuseppe Bertuna, ad Aosta noto come Pino America, è stata presentata in anteprima a Bari e scelta dalla giuria formata da 30 spettatori e presieduta dal produttore del film Premio Oscar "La grande bellezza" Nicola Giuliano.

La cerimonia di premiazione si è svolta ieri sera nella cornice del Teatro Petruzzelli di Bari con la consegna del premio da parte  dell’attore Lou Castel che sul palco ha accolto il regista con un lungo abbraccio.

America è stato premiato con la seguente motivazione:  "Per la capacità di aver presentato un personaggio  irresistibile con uno stile costantemente in equilibrio fra l’approccio  documentaristico proprio dello spaccato della vita reale e quello della  finzione pura, grazie all’eleganza della confezione stilistica e  soprattutto alla capacità di raccontare nel tempo ridotto del  cortometraggio l’intera vicenda di un essere umano". Per Stevanon un nuovo successo dopo quello registrato nei mesi scorsi a Clermont-Ferrand 2014, la competizione internazionale dove America fu l’unico film italiano selezionato.

Nel vedersi consegnare il Premio il regista valdostano ha ringraziato tutta la troupe e la Film Commission Vallée d’Aoste dedicando il premio alla sua compagna che a luglio lo renderà  padre per la seconda volta.

Presieduto da Ettore Scola e diretto da Felice Laudadio, Il Bif&st, promosso dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana, ospita, nelle altre sezioni, i migliori film italiani prodotti nell’ultimo anno e una selezione di una decina di film fra i migliori del mondo.

Dopo Bari altre selezioni importanti aspettano la pellicola di Stevanon tra cui il Festival Internacional de Curtmetratge Documental Curt.doc  (Vidreres, Spagna), il Pázmány Film Festival (Budapest, Ungheria), il  Prokuplje Short Film Festival (Prokuplje, Serbia) e il Festival  Internazionale del Cinema Patologico (Roma).

Link:
Sito ufficiale www.pinoamerica.com
Facebook www.facebook.com/pinoamerica

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte