Due compagnie teatrali rappresentano la Valle d’Aosta al Festival di Avignone

Saranno le compagnie “Nuovababette Teatro” e “Teatro d’Aosta” a promuovere il teatro della nostra regione all’importante festival transalpino, grazie a “Farandole à l’italienne”, il progetto condiviso con Piemonte Liguria.
Pinocchio Remix - In scena Elisa Galvagno
Cultura
Ogni anno, dal 1948 a questa parte, il Festival di Avignone è uno degli appuntamenti più importanti a livello internazionale per chi il teatro lo fa, ma anche per gli appassionati: anche quest’anno, dall’8 luglio al 1° agosto, Avignone si trasforma in un grande palcoscenico per quest’appuntamento che richiama attori, ballerini e cantanti provenienti da tutto il mondo.
Il festival si declina in “Festival In”, cuore della rassegna, e in una lunga serie di iniziative e rappresentazioni collaterali, “Festival Off”, che si svolgeranno in luoghi che nascono della città appositamente per quest’occasione.
La Valle d’Aosta sarà presente con due compagnie teatrali, grazie al sodalizio “Farandole à l’italienne”, progetto condiviso con Piemonte e Liguria e realizzato con la collaborazione dell’Associazione generale italiana spettacolo (A.g.i.s.) Piemonte e Valle d’Aosta.
 
Dopo la sperimentazione dello scorso anno, con la partecipazione della compagnia teatrale di Alessandra Celesia – ha spiegato Laurent Viérin, assessore regionale alla Cultura della Valle d’Aosta – riteniamo che il Festival d’Avignon sia una grande opportunità per dare visibilità e per promuovere il teatro. Quest’anno la Valle d’Aosta sarà presente con due compagnie, Nuovababette Teatro e Teatro d’Aosta, grazie al progetto “Farandole à l’italienne”, una sinergia che è stata portata avanti con le regioni Piemonte e Liguria, al fine di promuovere le realtà di queste tre regioni alpine”.
Sono sette le compagnie parte di “Farandole à l’italienne”, tre piemontesi, due liguri e le due valdostane, e presenteranno i loro spettacoli con diverse repliche nella sezione “Festival Off”, nella quale sono previste le esibizioni di circa ottocento gruppi teatrali in centocinque luoghi diversi, creati appositamente per questo evento.
“Nuovababette Teatro” andrà in scena con Pinocchio Remix, una rivisitazione della favola di Collodi riscritta in francese ed interpretata da Elisa Galvagno con la regia di Donatella Cinà, mentre “Teatro d’Aosta” presenterà la pièce “Maurice Garin”, scritta e messa in scena da Livio Viano.
Gli spettacoli saranno promossi in loco tramite volantini, locandine e manifesti, originale anche l’idea del gruppo “Teatro Aosta” che distribuirà diecimila copie di una rivista, “L’Auto”, nella quale promuove le gesta del ciclista valdostano Maurice Garin insieme alla rappresentazione.
 
Il festival di Avignone: www.festival-avignon.com

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte