Fino a domenica Saint-Vincent sarà la capitale della magia

La cittadina termale ospita infatti il nono Congresso magico al quale prenderanno parte circa 1000 prestigiatori, tra cui molti big del settore. Momenti clou: il Gran Gala di sabato 22, il primo campionato italiano e il tentativo di Guinness dei primati
Walter Rolfo (presidente di Masters of Magic), Tony Binarelli, insieme ai presidenti dei più importanti circoli di magia europei.
Cultura

Da oggi e fino a domenica a Saint-Vincent è un tripudio di bacchette magiche, conigli, cilindri e illusioni. La cittadina termale ospita infatti il nono Congresso magico al quale prenderanno parte circa 1000 prestigiatori, tra cui molti big del settore come Ed Alonzo, Aaron Crow, Steve Forte, Charlie Frye, Daniel Garcia, Jonathan Goodwin, Lennart Green, e ancora Silvan, Marco Aimone, Alexander, Marco Berry, Tony Binarelli, Raul Cremona, Davide Costi, Mr. Forest e Francesco Scimemi.

L’appuntamento prevede magie no stop 24 ore su 24 con 8 Gala, 6 Concorsi Internazionali, 14 Conferenze e una lunga serie di eventi, disseminati in tutti gli angoli di Saint-Vincent.
Momenti clou della manifestazione saranno il Gran Gala di sabato 22 maggio presentato da Raul Cremona e dal Mago Forest, che passerà su Rai Due il prossimo 8 giugno e  l’elezione del vincitore del Primo campionato italiano di Magia. Le selezioni dei concorrenti,  i 100 migliori allievi dei circoli di tutta Italia, si sono svolte ad aprile lungo tutto lo stivale. A Saint-Vincent arriveranno i 20 finalisti che oggi si affronteranno nella prefinale. Lo scontro finale tra i migliori quattro è in programma per il 23 maggio prossimo sul palco del Palais. Al vincitore andrà la wild card firmata da Domenico Dante Presidente del Club Magico Italiano l’ingresso di diritto al Campionato del Mondo di Magia che si svolgerà a Blackpool, in Inghilterra, nel 2012.

Altro appuntamento imperdibile sarà la sfida per entrare nel Guinness de primati. Nel 2008 Walter Rolfo e Piero Ustignani raggiunsero il primato di estrarre 300 conigli da un cilindro. Quest’anno saranno ben 150 i maghi che proveranno, uno dopo l’altro, un numero di magia. “Il gioco di prestigio – si legge in una nota stampa –  dovrà avere un inizio, uno svolgimento ed una conclusione nel minor tempo possibile; l’illusionista appena conclusa l’esibizione passerà il testimone al mago successivo.” Obiettivo: realizzare la più grande staffetta magica mai effettuata da maghi professionisti, provenienti da tutto il mondo e regolarmente iscritti ad un circolo di magia.

Per farsi stupire non sarà poi necessario recarsi a Saint-Vincent, infatti tutto il
Congresso sarà multimediale. Le telecamere di Masters of Magic Web TV riprenderanno i momenti più spettacolari e li trasmetteranno quotidianamente sulla Web TV. Inoltre sul gruppo Facebook dei maghi, gli internauti potranno conoscere tutti gli illusionisti italiani.

Infine per chi non fosse ancora sazio di illusioni e magie, sarà disponibile prossimamente in libreria “Masters of Magic Book”, pubblicato da Fausto Lupetti Editore, che verrà presentato durante il Congresso. Obiettivo del libro: raccontare la storia della magia in Italia e la realtà dei circoli magici e degli appartenenti all’albo.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura