Il valdostano Mauro Savin ai vertici mondiali di fisarmonica diatonica

Savin ha guadagnato il gradino più alto del Concorso, svoltosi dal 16 al al 19 agosto a Roccagorga in provincia di Latina, con alcuni brani antichi dell’epoca barocca di G. B. Granata e, brani tratti dalla sonata n. 1004 di Bach e alcuni brani celti.
Mauro Savin
Cultura

Il musicista valdostano, Mauro Savin, si è piazzato al primo posto al campionato mondiale di fisarmonica diatonica. Savin ha guadagnato il gradino più alto del Concorso, svoltosi dal 16 al al 19 agosto a Roccagorga in provincia di Latina,  con alcuni brani antichi dell’epoca barocca di G. B. Granata e, brani tratti dalla sonata n. 1004 di Bach e alcuni brani di musica irlandese.

La giuria presieduta da l’Oscar Mondiale della Fisarmonica Gervasio Marcosignori  e composta da mentri di fama mondiale, gli ha assegnato alla fine un punteggio di 99/100, riconoscendogli un’elevata bravura e tecnica.

Savinha sbaragliato la concorrenza del 18esimo concorso organizzato dall’ A.M.I.S.A.D. e patrocinato da Ministero della cultura, Regione Lazio e provincia di Latina, suonando con un nuovo modello di fisarmonica diatonica innovativa costruitogli appositamente dalla ditta Verde di Leinì.

Con la vittoria dell’importante competizione, per Savin si apre una stagione di concerti in Italia e all’estero.

 


Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura
Cultura

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte