“Il viaggiatore del Nord”, il film di Stevanon sul guerriero celtico, vola in Spagna

Il documentario del regista valdostano prodotto da Akhet e girato direttamente durante gli scavi per l’ampliamento dell’Ospedale di Aosta è protagonista in questi giorni del Festival Internacional de Cine Arqueológico del Bidasoa ad Irún, nei Paesi Baschi.
Alessandro Stevanon
Cultura

Arrivato da lontano, ha custodito gelosamente il suo segreto per oltre 2700 anni e, toltosi un po’ di polvere di dosso, ha ripreso a viaggiare. 
“Il Viaggiatore del Nord”, il documentario del regista Alessandro Stevanon prodotto da Akhet e girato direttamente durante gli scavi per l’ampliamento dell’Ospedale Parini di Aosta che hanno portato alla luce i resti del preziosissimo “guerriero celtico”, infatti, vola in Spagna e parteciperà alla 17^ edizione del Festival Internacional de Cine Arqueológico del Bidasoa ad Irún, nei Paesi Baschi.

Dopo l’anteprima mondiale, che ha visto il documentario proiettato alla XXVII Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico di Rovereto, il ritrovamento che sta riscrivendo le tappe storiche e antropologiche dell’arco alpino sarà protagonista della kermesse spagnola che si terrà dal 20 al 25 novembre 2017. Il film è patrocinato dalla Regione e da Expo VdA e commissionato da Coup Srl, girato sotto la supervisione della Direzione scientifica di Gaetano De Gattis e Patrizia Framarin e dalla Soprintendenza ai Beni e le attività culturali.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura
Cultura

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte