IncontrAosta, dibattiti e incontri tra passato e futuro

Si muoverà su questi binari la nuova manifestazione proposta dall’Assessorato comunale alla Cultura, dal 16 giugno al 7 luglio prossimo, alla Cittadella dei giovani, che affronterà tematiche di grande d’attualità.
Cultura

Uno spazio di confronto e riflessione tra la Storia, quella che racconta le radici e l’identità di un territorio, e le storie più comuni, di personaggi ordinari e straordinari, che si alterneranno sul palco per affrontare tematiche d’attualità, dalla democrazia alle nuove tecnologie, dalla montagna allo stalking.

Si muoverà su questi binari "IncontrAosta", la nuova manifestazione proposta dall’assessorato comunale alla Cultura, dal 16 giugno al 7 luglio prossimo, alla Cittadella dei giovani.

“In un’estate caratterizzata da numerosi eventi musicali – ha dichiarato l’assessore Paron, durante la conferenza stampa di presentazione – l’evento prevede anche una serie di appuntamenti di alto profilo, per suggerire ai cittadini e turisti momenti di riflessione e approfondimento, su argomenti che animano il dibattito giornalistico, mediatico ed accademico in Italia e all’Estero”.

Il cartellone prevede, per la prima serata in programma giovedì 16 giugno prossimo, una conferenza dibattito intitolata “Oltre i muri: da Cuba al Medio Oriente. La sfida per la democrazia”: interverranno i giornalisti Farian Sabhi, Yoani Sanchez (in collegamento telefonico da L’Avana) e Gordiano Lupi.

La rassegna entrerà poi nel vivo con il secondo appuntamento, giovedì 23 giugno, dedicato all’Aosta romana, ipotizzando di “vivere 2000 anni fa in una città antica e di amministrarla oggi”. Gli ospiti per l’occasione saranno Valerio Massimo Manfredi, archeologo e scrittore di fama mondiale e il sindaco di Roma Gianni Alemanno, che verranno accolti dal primo cittadino di Aosta, Bruno Giordano.

“Il filo conduttore di questo ciclo d’incontri – ha spiegato Roberto Beccaria – direttore artistico della manifestazione – è proprio il legame tra passato e futuro che tiene insieme un territorio e una comunità, sia vista come insieme unitario che come somma d’individui”.

In due casi, accanto al confronto è stato inserito uno spettacolo o un evento particolare. La prima sera, l’Accademia dei folli proporrà alla Cittadella la pièce teatrale “Dall’altra parte”, mentre la settimana successiva, Walter Maioli e Synaulia, si esibiranno al criptoportico forense con gli strumenti musicali dei culti misterici della Roma imperiale.

Tra gli ospiti delle serate successive invece, ci sono il sottosegretario allo Sviluppo Economico Stefano Saglia, il Presidente Nazionale di Fare Ambiente, Vincenzo Pepe (sabato 25 giugno); la psicologa Roberta Bruzzone e lo psichiatra Paolo Crepet (giovedì 30 giugno); il parlamentare Erminio Quartiani (sabato 2 luglio) e la conduttrice tv Camila Raznovich (giovedì 7 luglio).

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura