La natura e le miniere dal punto di vista degli artisti

“Stambecco d’oro: La Natura nell’Arte” e “Uomini di ferro” sono le nuove esposizioni che verranno inaugrate martedì 14 luglio presso il Centro espositivo Alpinart, Villaggio Minatori di Cogne.
La locandina
Cultura

Stambecco d’oro: La Natura nell’Arte” e “Uomini di ferro” sono le nuove mostre che verranno inaugurate martedì 14 luglio, ore 17, presso il Centro espositivo Alpinart, Villaggio Minatori di Cogne.

La prima, promossa dall’Ente Progetto Natura, dall’assessorato regionale al turismo e da Fondation Grand Paradis, è un evento collaterale al festival biennale di cinema naturalistico Trofeo Stambecco d’oro: in quest’esposizione il tema della natura viene presentato nelle diverse arti figurative grazie alle fotografie del Concorso Internazionale di Fotografia Naturalistica Asferico e le sculture di Gino Cosentino, Donato Savin, Ivan Zanoni e Luciano Zanoni e, a partire dal mese di agosto, le opere pittoriche dell’Associazione Italiana per l’Arte Naturalistica Aipan.

Le opere del pittore valdostano Ezio Bordet saranno, invece, protagoniste di “Uomini di ferro”: promossa dal Comune di Cogne, dall’assessorato regionale all’ambiente, dall’assessorato regionale alla cultura, da Fondation Grand Paradis, con il patrocinio del Touring Club Italiano, permette di avvicinarsi al tema miniera e al rapporto degli uomini con essa. Grazie all’allestimento che tratteggia le gallerie della miniera, ai suoni diffusi e agli oggetti esposti che appartenevano ai minatori, il visitatore potrà immergersi nel passato della miniera di Cogne.

In occasione dell’inaugurazione, anche l’ingresso al Centro Visitatori del Parco Nazionale Gran Paradiso sarà gratuito.
Il Centro espositivo Alpinart sarà aperto fino al 6 settembre dalle ore 14 alle 18, tutti i giorni tranne il mercoledì; e fino al 30 settembre tutti i sabati e le domeniche dalle 14 alle 18.

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte