Nel Printemps Théâtral 2013 serata speciale per i 50 anni della compagnia di Arnad

Ciascuna serata vedrà la presenza di due spettacoli ad eccezione del 12 aprile quando i riflettori saranno tutti per La Compagni dou Beufet de Arnad che quest'anno festeggia il cinquantenario della sua fondazione.
La Compagni dou Beufet
Cultura

Dal 15 al 3 maggio torna il Printemps Théâtral, la rassegna di teatro popolare promossa dall’Assessorato regionale alla Cultura e dalla Federachon valdotena di teatro populero e giunta alla 34esima edizione. Quest’anno saranno 16 le compagnie che calcheranno le scene del Teatro Giacosa di Aosta per un totale di 300 attori impegnati. Ciascuna serata vedrà la presenza di due spettacoli ad eccezione del 12 aprile quando i riflettori saranno tutti per La Compagni dou Beufet de Arnad che festeggia il cinquantenario della sua fondazione.

Come già l’anno scorso gli appuntamenti verranno ritrasmessi sugli spazi della Tgr locale. Ogni compagnia inoltre metterà in scena nuove produzioni o spettacoli che da almeno cinque anni non sono stati proposti nell’ambito della rassegna.

"Le serate – ha spiegato Ivano Favre, Presidente della Federachon – sono state ridotte ma non c’è la volontà di escludere nessuno, il motivo è che volevamo dare un taglio nuovo all’iniziativa. Inoltre il 19 aprile sperimenteremo una serata con tre compagnie per valutare l’affluenza di pubblico in vista delle prossime edizioni".

La Compagni dou Beufet de Arnad  il 12 aprile porterà in scena "In voyadzo lon 50 an". "Uno spettacolo  – hanno spiegato il Presidente Patrick Joly – che ripercorre attraverso un viaggio in treno i 50 anni della compagnia, cercando anche di immagine cosa accadrà fra 50 anni." Sul palco saliranno tre generazioni di attori "Dou Beufet", nonni, figli e nipoti.

Gli spettacoli del Printemps sono inseriti nella Saison Culturelle, il costo del biglietto di ciascuna serata è di 8 euro, gratuito per i minori di 14 anni. Per le serate del 12 aprile con la compagnia di Arnad e del 5 aprile, con la compagnia "Le Falabrac" di Brusson, sarà organizzato un servizio di trasporto pubblico.

Sempre in tema di patois la Giunta regionale ha approvato oggi l’organizzazione della 51esima edizione del Concours Cerlogne, in programma dal 15 al 17 maggio a La Salle.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura