‘Noir in comics’: 32 fumettisti in vetrina tra Aosta e Courmayeur

Delle opere inviate le prime 10 saranno oggetto di una pubblicazione che sarà distribuita nelle principali sedi italiane del GAI. La mostra inaugurata ad Aosta si sposta dal 4 al 10 dicembre a Courmayeur per la rassegna 'Noir in Festival'.
Cultura
"Lo sciacallo", "verità scottante", "Moonlight Serenade", "una storia noir", "profondo noir", "virus". Sono solo alcuni dei titoli delle 32 opere presentate all’interno della prima edizione del concorso “Noir in Comics” che quest’anno anticipa la ormai nota e attesa rassegna di cinema “Noir in Festival” di Courmayeur.
Inaugurata lo scorso giovedì 27 novembre presso il Centro Informagiovani di Maison Savouret in Via Festaz, la mostra ha messo in vetrina le opere di fumettisti noir, di età compresa tra i 14 e i 35 anni, che hanno partecipato al concorso dedicato ad uno dei generi più oscuri e apprezzati di questo settore artistico. Il “noir” è stato così declinato nelle sue diverse forme ed ha visto opere che hanno testimoniato la creatività, e in alcuni casi la maestria, di giovani che hanno fatto del fumetto il loro mezzo di espressione.
L’iniziativa è stata organizzata dal circuito Giovani Artisti Italiani (GAI) del Progetto Giovani del Comune di Aosta, gestito dalla Cooperativa Sociale Ombre con l'Acca. Soddisfazione per la partecipazione e la qualità degli elaborati è stata espressa dai responsabili del progetto e dall’assessore alla Cultura del Comune di Aosta, Guido Cossard che ha evidenziato come anche in Valle d’Aosta siano presenti giovani artisti di indubbia capacità che però non sempre riescono a trovare situazioni e luoghi in cui potersi esprimere, richiamando così la futura Cittadella dei Giovani quale luogo privilegiato che andrà a dare risposte a tali esigenze.

I valdostani che hanno preso parte al concorso sono stati dieci, le altre opere arrivano, infatti, da artisti provenienti da località italiane fuori dai confini regionali. Una giuria ha valutato le 32 opere inviate e le prime 10 saranno oggetto di una pubblicazione che sarà distribuita nelle principali sedi italiane del GAI. La mostra inaugurata ad Aosta si sposta dal 4 al 10 dicembre presso il nuovo cinema di Courmayeur durante la rassegna “Noir in Festival” e, nuovamente, dal 12 dicembre al 31 dicembre ad Aosta a Maison Savouret, sede dell’Informagiovani.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte