Premiata dal pubblico anche questo anno la festa del vischio

Giunta alla decima edizione si è svolta oggi, domenica 8 dicembre, a Saint-Denis confermandosi uno degli appuntamenti del periodo natalizio più attesi dal pubblico. Oltre all'esposizione del vischio, tradizionale mercatino, musica e danze celtiche.
I balli nella piazzetta
Cultura

Sarà il periodo natalizio, sarà quella particolare atmosfera celtica, il fatto è che la festa del vischio, che si è svolta oggi, domenica 8 dicembre, a Saint-Denis si conferma uno degli appuntamenti del periodo natalizio più apprezzato dal pubblico, valdostani in primis ma non solo.

La festa, giunta alla decima edizione, celebra la tradizionale pianta del vischio di cui è ricca il comune della media Valle. Al vischio, che è diventato un simbolo delle feste e del periodo di Natale, sono poi legate diverse leggende e riti della tradizione celtica.Dal primo pomeriggio, sotto un bel sole, ha preso il via il tradizionale mercatino. Nei numeroisi banchetti disseminati nel borgo di Saint-Denis non solo vischio, ma anche cappelli di lana, candele, decorazioni natalizie per la casa, posate di legno, quadretti e ceramiche dipinte a mano. 

Ad allietare l'atmosfera anche la musica con concertini di musiche e danze tradizionali irlandesi, scozzesi e bretoni e sfilate in costume. La manifestazioni, dopo la premiazione dei vischi piu' belli, si è spostata al Castello di Cly dove si sono accesi i falò e si è servito un banchetto medioevale. L'edizione 2009 si è chiusa poi con uno spettacolo ''piromusicale''.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura
Cultura

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte