Printemps Théatral: in scena le compagnie di Pollein, Nus e Bionaz

Dalle ore 21 di venerdì 19 aprile al Teatro Giacosa di Aosta, risate e riflessioni, con le pièces del teatro popolare valdostano che affronta temi di quotidiana follia.
Le Beurt et Boun de Pollein.
Cultura

La sesta serata della 34esima edizione del "Printemps Théatral" porta in scena domani sera, 19 aprile, al Teatro Giacosa di Aosta, le compagnie teatrali "Le Beurt et Boun de Pollein", "Le-S-ami dou Patoué de Nus" e "Le Squiapeun de Bionaz" con tre pièces che non macheranno di tagliare un sorriso sul volto del pubblico o di far riflettere con amara ironia.

Alle ore 21 i primi a salire saranno gli amici di Pollein con "Récha-té que l’è l’aoua de drimì" pièce che si tuffa nel quotidiano di tutti e ci riporterà ai problemi di coppia. La pièce è stata scritta dalla compagnia formata da Laurent Joux, Michel Celesia, Christian Brunod, Denise Borbey, Aline Dalbard, Valérie Marguerettaz, Tania Giannino, Alain Yeuillaz, Elisa Viérin, Michel Squinabol, Federico Squinabol, Ilenia Squinabol.

Con "Lo queun BARbier… !!!" scritta da Fabio Henriod torna la commedia del quotidiano, ma un pò amara, come potrà costatare il pubblico. Sul palco saliranno gli attori di Nus : Xavier Chevrier, Luca Elex, Fabio Henriod, Carole Lale-Demoz, Stephanie Mathiou, Micaela Nox

A chiudere la serata con grandi risate ci pensa, infine, la compagnia "Le Squiapeun" di Bionaz con "D’eugn atro moundo… !" scritta da Christian Duclos. A interpretare i personaggi di questa pièce impostata su temi fanta-scientifici saranno : Sophie Barailler, Stefania Berlier, Edy Bétemps, Annie Bionaz, Daniele Bionaz, Patrik Bionaz, Cascarano Maria Teresa, Christian Duclos, Ives Jordaney, Danilo Petitjacques, Miguel Petitjacques,
Beatrice Petitjacques, Rudi Riva Rivot, Gabriele Vaudan.

Le porte del teatro Giacosa aprono come sempre alle ore 20,30 e il biglietto della serata ha un costo di 8 euro.

I prossimi spettacoli:

Venerdì 26 aprile
Le Digourdì (Charvensod) “Matte… sen tcheutte matte…”
La Bétise (Aymavilles) “Eun feun senar de bétize”


Venerdì 3 maggio

Le Béguiò (Valtournenche) “La coteunma y ché di…”
Lo Trèn (Verrayes) Quénte conte
 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte