Trekking urbano: quattro itinerari per scoprire i tesori di Aosta

Obiettivo: coniugare la piacevolezza dell’esercizio fisico leggero con la conoscenza del patrimonio e la fruizione congiunta. Quattro percorsi a tema offrono a turisti e residenti, di tutte le età, altrettante occasioni di scoperta del passato e non solo.
Cattedrale di Aosta
Cultura
Le Giornate Europee del Patrimonio fanno binomio quest’anno con la sesta edizione del consueto appuntamento annuale con gli itinerari di Trekking Urbano.
Una formula interessante e piacevole” commenta la Presidente Cristina Galassi “La novità di questa edizione saranno gli itinerari dedicati alle famiglie con bambini, ma come sempre l’offerta spazierà su vari temi, aderendo al principio fondante del Trekking Urbano: coniugare la piacevolezza dell’esercizio fisico leggero con la conoscenza del patrimonio e la fruizione congiunta di ospiti e residenti. Abbiamo infatti constatato le potenzialità di questo evento come motivazione al viaggio in Valle d’Aosta per ospiti provenienti dalle regioni di prossimità: ci auguriamo che il testimone possa essere raccolto in questo senso nel futuro, magari predisponendo una offerta correlata in altri ambiti territoriali valdostani.”

L’iniziativa che si terrà domenica 27 settembre inizia alle ore 15.00 dalla Porta Praetoria di Aosta con facili passeggiate in città, ideate e condotte da Guide turistiche. Saranno inoltre quattro gli itinerari proposti:
“AUGUSTA PRAETORIA” rivolto a famiglie con bambini dai 5 agli 11 anni. Proporrà i grandi classici del patrimonio aostano romano declinati, descritti e vissuti a misura di bambino.
“LUNGO LE MURA” è l’itinerario che permetterà una lettura del patrimonio delle mura dell’antica città romana con una lunga passeggiata dove non mancheranno informazioni storiche, peculiarità contemporanee ed uno sguardo sull’evoluzione urbanistica della città.
“TESORI NASCOSTI” riguarderà alcuni affascinanti luoghi e testimonianze del contesto medioevale aostano, con particolare riferimento ai complessi di S.Orso e della Cattedrale. Arte, mecenatismo e straordinarie abilità manuali in un affresco davvero prestigioso .
“JUSTICE D’ANTAN”, esplorerà la città’ alla ricerca di alcuni significativi luoghi storici di Giustizia, senza dimenticare qualche interessante “caso” del passato. Un originale, imprevedibile e curioso connubio tra il nostro ieri e la contemporaneità.

La partecipazione agli itinerari è completamente gratuita. Necessaria però la prenotazione all’indirizzo e-mail: trekkingurbano@tele2.it o presso la InfoLine dell’AIAT di Aosta attiva ogni giorno dalle 16,00 alle 21,00: tel. 334.39.60.296.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte