Agenzia delle Entrate, il Codacons contro la chiusura della sede di Chatillon

L'Associazione chiede al Prefetto di attivare un tavolo di confronto per garantire un presidio dell'Agenzia delle Entrate in Bassa Valle, che possa offrire assistenza ai residenti.
Agenzia delle Entrate
Economia

Attivare un tavolo di confronto per garantire un presidio dell’Agenzia delle Entrate in Bassa Valle, che possa offrire assistenza ai residenti. La richiesta arriva al Presidente della Giunta, in qualità di prefetto, dal Codacons Valle d’Aosta. 

"La norma di contenimento delle spese sostenute dagli enti pubblici non chiede la chiusura degli uffici territoriali presenti sul territorio regionale – ricorda l’Associazione dei consumatori – ma un risparmio della categoria complessiva affitti passivi, risparmio tra l’altro ottenuto a livello valdostano con l’accorpamento degli uffici presso la ex Caserma Mottino di via Monte Vodice ad Aosta". 

Il Codacons chiede, quindi, all’Agenzia delle Entrate di fare marcia indietro "anche in considerazione della modesta somma annua relativa alla locazione pagata al Comune di Chatillon". 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati