Agricoltura, arriva il disegno di legge che sospende le rate dei mutui

Approvato dalla Giunta il disegno di legge che sospende il pagamento di due rate semestrali dei mutui agevolati stipulati con Finaosta a valere sulla legge regionale 43/1996.
Bovine al pascolo
Economia

Come da impegni presi durante l’ultimo consiglio regionale, la Giunta ha varato oggi il disegno di legge che sospende agli agricoltori il pagamento di due rate semestrali dei mutui agevolati stipulati con Finaosta e a valere sulla legge regionale 43/1996. La misura è rivolta in particolare agli agricoltori che richiedano agli istituti bancari un’anticipazione, sulla base della certificazione rilasciata da Area VdA, dei contributi relativi alla campagna 2015 a valere sul Programma di sviluppo rurale non ancora erogati da Agea.

La sospensione vale per i mutui stipulati sino al 31 maggio 2016, per le rate in scadenza nel periodo 1° luglio 2016/30 giugno 2017, con corrispondente prolungamento del piano di ammortamento, senza interessi di mora e oneri aggiuntivi a carico dei mutuatari.

"Le agevolazioni sono concesse nel rispetto della regola de minimis – spiega l’Assessore all’agricoltura Renzo Testolin – dietro presentazione della prescritta dichiarazione. In ogni caso, se le imprese interessate alla sospensione del pagamento delle rate di mutuo non possono più accedere a benefici in de minimis, la sospensione potrà comunque essere accordata, a condizione, però, che gli oneri finanziari dell’operazione, determinati nel rispetto della Comunicazione della Commissione relativa al metodo di fissazione dei tassi di riferimento e di attualizzazione siano posti a carico dell’impresa richiedente".

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia
Economia