Assemblee sindacali nelle scuole valdostane a partire dal 17 ottobre

I sindacati confederali e autonomi della Valle d'Aosta, uniti contro la legge Gelmini e il piano triennale sulla scuola e l'istruzione. Il 30 ottobre CGIL, CISl, SNALS e SAVT invitano a la categoria a partecipare compatta allo sciopero nazionale.
Economia
In una nota i Sindacati confederali ed autonomi della Valle d’Aosta, comunicano che sono state convocate unitariamente assemblee in orario di servizio in tutte le scuole della Valle d’Aosta a partire dal prossimo 17 ottobre.
All’ordine del giorno i provvedimenti del Governo in materia di scuola e istruzione e di diritti del personale. “Le assemblee – si legge nella nota – hanno anche il fine di promuovere la partecipazione allo sciopero generale unitario proclamato da flc CGIL, CISL scuola, SNALS e Gilda a livello nazionale per il giorno giovedì 30 ottobre 2008 a cui aderiscono anche le Segreterie regionali dei Sindacati scuola flc CGIL, CISL sinascel e sism, SNALS”. “I provvedimenti del Governo – precisano i sindacati – e del Ministro Gelmini comporteranno una generalizzata riduzione del tempo scuola, l’aumento degli alunni per classe, la chiusura di oltre 1.500 istituzioni scolastiche e la soppressione dei plessi con meno di 50 alunni. I Sindacati della scuola giudicano sbagliate ed inaccettabili tali scelte, nel metodo e nel merito, invitano la categoria a partecipare compatta allo sciopero del prossimo 30 ottobre”.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia
Economia
Economia

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte