Casinò, incassi e ingressi positivi nel primo semestre 2011

I proventi lordi di gioco registrati sono stati pari a 47.448.932 euro, con un incremento dell’1% rispetto allo stesso periodo del 2010. Le presenze, sempre nei primi sei mesi del 2011, sono cresciute dell’8,8%, per un totale di 306.594 ingressi.
La Casa da Gioco di Saint-Vincent
Economia, Società

Si è chiuso positivamente il primo semestre di attività del Casino de la Vallée di Saint-Vincent. Lo ha comunicato oggi l’azienda con un comunicato stampa, secondo il quale “i proventi lordi di gioco registrati sono stati pari a 47.448.932 euro, con un incremento dell’1% (+470.507 euro) rispetto allo stesso periodo del 2010. Le presenze, sempre nei primi sei mesi del 2011, sono cresciute dell’8,8% (+24.798 ingressi), per un totale di 306.594 ingressi”.

La performance positiva registrata nel semestre, secondo quanto è stato reso noto, si deve attribuire alla forte crescita del comparto dei Giochi Elettronici (+16,78%, pari a +3.414.971 euro) ed è stata possibile nonostante il comparto dei Tavoli sia stato fortemente penalizzato, soprattutto negli ultimi mesi del periodo, da numerose sessioni vincenti da parte della Clientela di prestigio.

Proprio il comparto dei Tavoli evidenzia un dato negativo (-11,06%, -2.944.464 euro), pur in costanza di riscontri positivi per quanto riguarda le presenze della Clientela VIP.

Per quanto riguarda invece l’attività del complesso alberghiero, i dati evidenziano una crescita significativa delle camere occupate da parte della Casa da gioco (+28,83% al 31 maggio 2011), per effetto della sempre più agguerrita attività commerciale, mirata all’incentivazione delle presenze posta in essere nei confronti della Clientela con il potenziale di gioco più elevato.

L’analisi fa registrare al contrario una flessione sul mercato congressuale, in termini di occupazione camere, conseguenza della congiuntura economica negativa, a cui però fa da contraltare la crescita dei pasti consumati (+32,17%), sempre con riferimento al business congressuale, a testimoniare la scelta delle aziende di ridurre i tempi dei singoli eventi all’arco di una sola giornata, evitando di affrontare i costi per il pernottamento.

Crescono, per restare in tema pasti, i coperti serviti alla Brasserie du Casino (+97,13%), e degni di nota sono anche i dati relativi ai pasti serviti presso il nuovo Ristorante GAYA, situato nella Sala Evolution, che hanno raggiunto, nei primi cinque mesi dell’anno, quota 2.099.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società