Cisl: l’Agenzia delle Entrate ha chiarito alcuni aspetti fiscali relativi al lavoro notturno

il lavoro notturno viene detassato e passa dall’aliquota Irpef di riferimento al 10%. Quindi i lavoratori interessati al lavoro notturno possono ottenere il rimborso dell’eventuale Irpef pagata in eccedenza negli anni 2008 – 2009.
Economia

La Cisl della Valle d’Aosta informa che l’Agenzia delle Entrate ha chiarito alcuni aspetti  fiscali relativi al lavoro notturno per i lavoratori del settore privato. In particolare, il lavoro notturno viene detassato e passa dall’aliquota Irpef di riferimento  al 10%. Quindi i lavoratori  interessati al lavoro notturno possono  ottenere  il rimborso dell’eventuale  Irpef pagata in eccedenza  negli anni 2008 – 2009.

Per chi ha presentato la dichiarazione  mod. 730 o unico  nel 2009 la data di scadenza per presentare un nuovo modello integrativo  è il 30 settembre 2010.

Per chi ha presentato la dichiarazione  mod 730 o unico nel 2010  la data di scadenza per presentare un nuovo modello integrativo  è il 30 settembre 2011.

Per chi non ha presentato la dichiarazione perché non dovuta è possibile presentare direttamente domanda di rimborso.

 Il Servizio fiscale della Cisl è a disposizione per ogni eventuale chiarimento e per l’espletamento delle pratiche necessarie. Si invita di rivolgersi alla sede Caf Cisl oppure contattare il 0165 231669.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia
Economia

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte