Gli studenti valdostani protestano contro il blocco delle gite scolastiche

Presidio studentesco, questa mattina, venerdì 19 novembre, alle 8 davanti all'istituto geometri di via Chambery ad Aosta. Alla manifestazione, durata circa un'ora, hanno preso parte un'ottantina di studenti.
Scuola dei geometri di Aosta
Economia

Presidio studentesco, questa mattina, venerdì 19 novembre, alle 8  davanti  all’istituto geometri di via Chambery ad Aosta. Un gruppo di studenti, infatti, ha protestato, fuori dalla scuola, contro i tagli alle gite scolastiche.
L’associazione ‘Blocco studentesco’ ha distribuito  volantini in cui rivendicano  i loro diritti: ‘in questi giorni – si legge – i collegi docenti di molte  scuole superiori valdostane hanno preso l’assurda decisione di eliminare le gite previste per l’anno scolastico in corso. Si tratta di una scelta presa senza consultare gli studenti’, i rappresentati del movimento studentesco chiedono  ‘‘il ripristino delle gite e l’apertura di un confronto reale tra i  rappresentanti degli studenti, i sindacati e le istituzioni’.

Alla manifestazione, durata circa un’ora, hanno preso parte un’ottantina di studenti. ‘Il nostro è stato un presidio spontaneo – dicono i ragazzi – non  chiediamo solo che vengano ripristinate le gite, ma protestiamo anche contro i  tagli all’istruzione, e chiediamo che tutte le istituzioni scolastiche abbiamo  palestre e laboratori’.

I ragazzi hanno trascorso il resto della mattina per le  vie del centro cittadino.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia
Economia
Economia

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte