Il collettivo studentesco aderisce allo sciopero della Cgil del 6 maggio

il collettivo studentesco valdostano organizza uno spezzone studentesco all'interno del corteo e un presidio al giardino pubblico di fronte al Liceo Scientifico “per riflettere sulle ragioni di questo sciopero, sui referendum, sul pirogassificatore"
Economia

Il 6 maggio allo sciopero generale indetto dalla Cgil ci sarà anche il Collettivo Studentesco Valdostano che organizza uno spezzone studentesco all'interno del corteo e un presidio.

“Ci siamo mobilitati spesso in questi anni – si legge in una nota del Collettivo –  in particolare contro la legge Gelmini e il tentativo di smantellare l'istruzione pubblica. Il 6 maggio è un'occasione per ribadire che non ci sentiamo derubati solo del futuro, ma anche del presente. Scuole e Università pubbliche boicottate dal governo, precarietà e la flessibilità sul lavoro, sempre minori risorse al Welfare State, un'ennesima partecipazione ad una “guerra umanitaria”, ricatti padronali come nuovo modello per le relazioni nelle fabbriche.”

Il Collettivo sarà in presidio inoltre al giardino pubblico di fronte al Liceo Scientifico “per riflettere sulle ragioni di questo sciopero, sui referendum, sul pirogassificatore e ricordando anche Vittorio Arrigoni con alcuni componenti dell'International Solidarity Mouvement di cui Vik faceva parte.”

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia