‘Il microcredito nel nostro futuro’: riflessione e analisi al centro di un convegno

In un periodo di crisi economica e di sofferenza di famiglie e imprese, si può ampliare la platea dei soggetti che accedono ai servizi finanziari? Il microcredito è uno strumento utile in questo senso? Esperti e autorità rispondono sabato 13 dicembre.
Economia
Un incontro di studio per analizzare lo strumento del microcredito come modalità concreta per rispondere ai bisogni di micro realtà che, per le loro caratteristiche, difficilmente riescono ad accedere alle fonti di finanziamento tradizionali. E’ questo il tema del convegno “Il microcredito nel nostro futuro”, organizzato dal Coordinamento Solidarietà Valle d’Aosta, che si terrà sabato 13 dicembre a partire dalle ore 9 presso la sala della biblioteca regionale di Aosta, in via Torre del Lebbroso 2. Gli approfondimenti e l’apporto di esperti e rappresentanti istituzionali forniranno risposte concrete sul tema e sullo strumento del microcredito.

Ad aprire il convegno sarà l’intervento del presidente del CSV Andrea Borney oltre ai saluti delle autorità. Partecipano alla giornata di studio il senatore Antonio Fosson, il deputato Roberto Nicco, il presidente della Regione autonoma Valle d’Aosta Augusto Rollandin. Altri ospiti illustri affronteranno il tema tra i quali l’onorevole Mario Baccini, presidente del Comitato nazionale Italiano per il microcredito e Giovanni Nicola Pes, responsabile del Dipartimento Internazionale dello stesso comitato. Saranno inoltre illustrati alcuni progetti concreti di microcredito portati avanti in diverse realtà italiane, tra questi quelli della cooperativa finanziaria Mag4 di Torino, dell’associazione Ideadonna onlus che ha ricevuto un microfinanziamento da Banca etica e del Comitato di solidarietà e di sviluppo di Banca Prossima. Le testimonianze si chiuderanno con l’intervento di Don Alessandro Santoro, fondatore della comunità Le Piagge di Firenze.

A chiudere la giornata di lavori sarà la tavola rotonda dal titolo “Il microcredito in Valle d’Aosta: Quali prospettive per il terzo settore e la pubblica amministrazione?”. Moderati da Fabrizio Favre, parteciperanno Luigino Vallet, presidente dell’Associazione per la filantropia in Valle d’Aosta, Riccardo Jacquemod, vicepresidente del consorzio delle cooperative sociali Trait d’Union, Martino Cossard, presidente della Banca di Credito Cooperativo Valdostana, Giuliana Ferrero, Assessore ai Servizi sociali, Pari Opportunità e Diritti del Comune di Aosta e Albert Lanièce, Assessore regionale alla Sanità, Salute e Politiche sociali.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte