Imprese e ricerca: dalla Regione 1milione e 400mila euro per favorire l’innovazione

La Regione finanzierà solo i costi per i servizi di trasferimento di tecnologie forniti dagli organismi di ricerca. Quattro i bandi dal 350mila euro ciascuno relativi alle quattro piattaforme tecnologiche individuate dal 'Piano strategico'.
Economia
Un bando per un importo complessivo di 1milione e 400mila euro con l’obiettivo di favorire la realizzazione di progetti di innovazione, proposti da imprese in collaborazione con organismi di ricerca, che prevedano il trasferimento, a beneficio delle imprese stesse, di conoscenze scientifiche e tecnologiche risultanti da attività di ricerca e sviluppo. Ne dà notizia l’Assessorato regionale alle Attività produttive. Il bando per la realizzazione di progetti di innovazione a favore di imprese valdostane è cofinanziato dall’Unione Europea per mezzo del Fondo europeo per lo sviluppo regionale (FESR) nel quadro del Programma operativo regionale (Por) “Competitività regionale 2007/2013” della Valle d’Aosta.

I progetti dovranno fare riferimento ai quattro ambiti di ricerca e sviluppo tecnologico, meglio definiti come “piattaforme tecnologiche” prioritarie di specializzazione: tecnologie per il monitoraggio e la sicurezza del territorio; energie rinnovabili e risparmio energetico; tecnologie per la salvaguardia ambientale e il ripristino di ecosistemi; elettronica, microelettronica, microrobotica e meccatronica. Sono queste, infatti, le quattro piattaforme individuate dal “Piano strategico regionale di posizionamento e sviluppo del territorio", anch’esso cofinanziato dall’Unione Europea e coerenti con la vocazione industriale valdostana individuata dal Piano stesso.

Il bando approvato – spiega l’assessore regionale Ennio Pastoret fa perno sulla domanda di innovazione e ricerca derivante direttamente dalle imprese, con l’intento di favorire l’aggregazione di imprese, centri di ricerca e università per la presentazione di idee progettuali comuni, ad elevato contenuto innovativo e tecnologico, coerenti con la vocazione della Regione e in competizione per l’accesso a risorse e finanziamenti pubblici. La collaborazione fra imprese e organismi di ricerca rappresenta un passaggio fondamentale, che permetterà l’attivazione di sinergie utili alla realizzazione di idee progettuali finalizzate all’introduzione, nelle imprese stesse, di tecnologie per la realizzazione di prodotti, processi e servizi innovativi, soprattutto mediante il trasferimento di conoscenze scientifiche e tecnologiche focalizzate sulle quattro piattaforme individuate dal Piano strategico”.

In particolare, al fine di attribuire le risorse economiche, sono previsti 4 bandi, di 350mila euro ciascuno, relativi alle quattro piattaforme tecnologiche. Le imprese che intendono partecipare ai progetti devono avere sede legale e/o unità operativa nel territorio valdostano e dovranno inoltre scegliere, al momento della presentazione della domanda, il regime di aiuto applicabile. Non saranno ammessi a finanziamento progetti che prevedano costi inferiori a 50mila euro.

La Regione finanzierà inoltre esclusivamente i costi per i servizi di trasferimento di tecnologie forniti dagli organismi di ricerca a beneficio delle imprese al fine di realizzare innovazioni di processo, di prodotto e organizzative. Le prestazioni di personale per ricerca e sviluppo tecnologico e gli acquisti di eventuali beni strumentali, rimangono a carico delle imprese.

La scadenze relative ai 4 bandi:
– Per partecipare al bando che riguarda l’area tematica PT1: Tecnologie per il monitoraggio e la  sicurezza del territorio, le domande dovranno essere presentate entro le ore 12.00 del 30  dicembre 2008.

– Per partecipare al bando che riguarda l’area tematica PT2: Energie rinnovabili e risparmio  energetico, le domande dovranno essere presentate entro le ore 12.00 del 28 febbraio 2009.  
– Per partecipare al bando che riguarda l’area tematica PT3: Tecnologie per la salvaguardia  ambientale e il ripristino di ecosistemi, le domande dovranno essere presentate entro le ore  12.00 del 30 aprile 2009.  
– Per partecipare al bando che riguarda l’area tematica PT4: Elettronica – Microelettronica –  Microrobotica – Meccatronica, le domande dovranno essere presentate entro le ore 12.00 del  30 giugno 2009.  

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi agli uffici dell’Assessorato attività produttive – Direzione assistenza alle imprese, qualità e formazione professionale – Piazza della Repubblica, 15 – Aosta (telefono 0165 274594 oppure 0165 274753).  

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia
Economia

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte