Maison & Loisir si fa in quattro con fitness, wellness, gusto ed energia

La superficie a disposizione passa da 4.400 a 6.500 metri quadrati, con 170 espositori, aree tematiche e ristorante. Inoltre, il salone 3D dedicato al piacere di vivere la casa accoglierà “Rigenergia”, la fiera sulle energie rinnovabili.
Presentazione Maison&Loisir 2013
Economia

Fitness, wellness, gusto ed energia. Dopo il grande successo della prima edizione, che ha attirato 22mila visitatori, quest’anno Maison&Loisir si presenterà, dal 24 al 28 aprile 2013 al Vd’A Palaexpo dell’Autoporto di Pollein ad Aosta, con tante novità. La prima è che il salone 3D dedicato al piacere di vivere la casa, al gusto dell’abitare, alla scoperta delle soluzioni innovative, alla ricerca dei materiali naturali, accoglierà “Rigenergia”, la fiera sulle energie rinnovabili, il risparmio energetico, l’efficienza energetica degli edifici e la mobilità sostenibile, promossa da Regione e Chambre valdôtaine.

“Per contribuire a superare il momento particolarmente difficile determinato dalla crisi e ai tagli alla spesa pubblica – ha spiegato oggi ai media Diego Peraga, patron della manifestazione – abbiamo deciso di collaborare con la Camera di Commercio con l’allestimento dell’area della sostenibilità, all’interno della quale si declinerà la nuova veste di Rigenergia 2013”.

Una nuova veste che secondo Nicola Rosset, Presidente della Chambre, sarà “capace di mantenere ben saldi i principi fondanti di questa importante manifestazione andando, nel contempo, a valorizzare nuove ed importanti sinergie con il comparto imprenditoriale, in una ottica di “gioco di squadra” che sempre più rappresenterà la soluzione vincente contro la complessa congiuntura economica”.

Concetto condiviso anche dal Presidente della Regione, Augusto Rollandin, che ha ricordato come sostenere questo progetto significhi anche “scommettere sulle aziende del settore, convinti che, attraverso un continuo rinnovamento delle prospettive e delle soluzioni dell’abitare, il mercato possa rispondere positivamente e il comparto dell’edilizia, nella sua accezione più ampia, possa riprendere, nel più breve tempo possibile, quella funzione di traino dell’economia contribuendo a condurre il paese fuori dalla grave sofferenza economica di questi ultimi anni”.

I numeri
Passando alle cifre, l’altra gande novità di questa seconda edizione riguarda gli spazi a disposizione: la superficie a disposizione passa da 4.400 a 6.500 metri quadrati, con 190 spazi espositivi e 170 espositori, di cui 100 per la categoria Maison&Loisir e 70 per Maison&Energie.

E poi, una serie di aree “tematiche”: dal wellness, con ospite d’onore le Terme di Saint-Vincent, a quella istituzionale, a Rigenergia; dallo “Speciale sposi” alla mobilità sostenibile, con una zona per effettuare test drive, passando per lo spazio fitness, con personal home trainer e specialisti nella postura e nelle attrezzature per la mobilità agevolata domestica, fino al ristorante e più in generale al gusto Infine non mancherà uno spazio per i più piccoli, “Pantoufle”, dove grazie alla compagnia dei simpatici animatori della cooperativa La Libellula, potranno progettare una piccola città, costruire dei soprammobili, dipingere dei quadri e sperimentare i magici suoni dello jambé.

Ulteriori informazioni sul sito della manifestazione.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia
Economia