Sci, dopo 38 anni Interski non guarda più solo alla Valle d’Aosta

Il tour operator inglese, che prima del Covid portava 11mila clienti nella nostra regione, ha iniziato a proporre settimane bianche nel principato di Andorra. "Quest'anno lì le restrizioni Covid erano minori".
Foto dalla pagina Facebook di Interski
Economia

Dopo 38 anni, la Valle d’Aosta non sarà più la sola meta per le settimane bianche di Interski. A fare concorrenza a Pila, Courmayeur e La Thuile sarà dal prossimo anno anche il principato di Andorra con le località di Vallnord e Grandvalira.
A spiegare la scelta del tour operator inglese è il Resorts Director Andrew Buster Cheetham.

“Siamo già partiti a fine stagione – racconta – perché avevamo dei gruppi che volevamo tornare a sciare, ma a causa delle restrizioni Covid, non potevano entrare in Italia. In quel momento invece ad Andorra le limitazioni erano minori”.

Entrambe le località di Grandvalira e Vallnord sono situate sui Pirenei.  “Questo prodotto non va a sostituire quello valdostano, ma sarà un prodotto complementare”. 

Per la prossima stagione invernale le prospettive sono buone. “Speriamo sia l’anno della normalità” dice ancora Andrew Buster Cheetham “Abbiamo dei buoni riscontri sui gruppi scolastici interessati a tornare in Valle d’Aosta. Sicuramente, rispetto a quest’anno, sarà un anno positivo”.

Prima del Covid Interski riusciva a portare nella nostra regionale 10/11mila clienti. Quest’anno, invece nelle poche settimane di lavoro, tre in tutto per il tour operator, fra famiglie, gruppi di adulti e studenti si è arrivati ad appena 2500 persone. “Molto meno i clienti portati ad Andorra”.

3 risposte

  1. A Parigi ad aprile anche se non c’era l’obbligo di mascherina nei ristoranti e nei negozi, ma non nei trasporti, dove è ancora obbligatorio usarla, c’era molta gente che la portava, la stessa cosa che succede qui, nei supermercati c’è più persone con che senza, molta gente ha paura e magari ci menteranno più tempo di altri, molti poi hanno perso una persona cara e magari non la toglieranno più, per cui certi commenti si dovrebbero evitare per rispetto di queste persone.

  2. Fanno benissimo….a febbraio ini francia si sciava e si mangiava nei rifugi senza maschere e gp….qui grazie al governo dei migliori solo restrizioni….almeno zvessimo avuto meno morti di altre nazioni ma non e cosi….e poi siamo i piu vacciinati….poveri italioti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte