Stangata sull’autostrada: +18,95% sul tronco valdostano dal 1°gennaio

A partire dalla mezzanotte di oggi, venerdì 31 dicembre, entreranno in vigore gli aumenti: per la tratta Aosta-Pont-Saint-Martin si registra un +18,95% riconosciuto alla SAV che la gestisce. Le nuove tariffe delle principali tratte.
Immagine di archivio
Economia

La notizia è di quelle che non faranno piacere agli automobilisti valdostani e ai tanti turisti che usano l’autostrada per raggiungere la Valle e le località sciistiche. A partire dalla mezzanotte di oggi, venerdì 31 dicembre, entreranno in vigore gli aumenti dei pedaggi: per la tratta Aosta-Pont-Saint-Martin è una vera e propria stangata con un +18,95% riconosciuto alla Società Autostrade Valdostane che la gestisce.

La cifra è confermata anche dal direttore generale della Sav Marcello Christillin. “La cifra è contenuta in un decreto interministeriale tarato su un’istruttoria dell’Anas che ci riconosce questo aumento“. Come a dire: non è una nostra decisione, ma ci adeguiamo volentieri.

L’aumento della tratta valdostana è ben al di sopra della media nazionale, ferma ad un già pesante + 7%. “E’ così alta perché comprende anche un aumento che avrebbe dovuto entrare in vigore nel 2010” spiega ancora Marcello Christillin. Alle proteste degli utenti per i continui rincari che farebbero del tronco austradale valdostano uno dei più cari d’Italia risponde “le tariffe non sono altro che il recupero degli investimenti fatti e un’autostrada di montagna è molto più costosa di un tratto un pianura perché bisogna costruire ponti, viadotti e bucare le montagne“.

Alcuni esempi di pedaggi

In concreto per andare da Aosta a Pont-Saint-Martin dalla mezzanotte del 31 dicembre si pagherà in classe A (automobili e moto) 7,60 euro contro i 6,30 attuali. Da Aosta a Verrès il pedaggio costerà 5,60 euro (ora 4,70) e per Chatillon si sborseranno 3,90 euro (ora 3,20).

Sarà esoso anche uscire dalla Valle: la tratta Aosta-Torino passa da 15,70 a 18,30 euro, l’Aosta Milano da 15,90 a 18,50 euro, per andare dal capoluogo valdostano a Genova serviranno 26,40 euro contro i 23,40 attuali.

I pedaggi sulla tratta autostradale dell’A5 Aosta – Monte Bianco gestita da Rav non saranno da meno. Le tariffe aumenteranno del 14,15 per cento. Per le auto e le moto (classe A) la tariffa passa dagli attuali 3,4 a 4 euro, mentre per i Tir (classe 5) da 11,20 a 12,90 euro.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte