Tangenziale gratis per altri tre anni: siglato il protocollo d’intesa

L’iniziativa è rivolta ai residenti in Valle, purché muniti di Telepass e ha l’obiettivo di continuare ad incentivare gli automobilisti che utilizzano quotidianamente la viabilità ordinaria per l'attraversamento della città a usufruire della tangenziale.
Firma dell'accordo per la tangenziale gratuita
Economia

Il tratto di autostrada compreso fra i caselli di Aosta est e Aosta ovest conosciuta come la tangenziale di Aosta sarà gratuita ancora per i prossimi tre anni. E’ stato infatti firmato questa mattina il protocollo d’intesa siglato fra l’amministrazione regionale, la Società autostrade valdostane e Raccordo autostradale valdostano.

L’iniziativa è rivolta ai residenti in Valle d’Aosta, purché muniti di Telepass e ha l’obiettivo di continuare ad incentivare gli automobilisti che utilizzano quotidianamente la viabilità ordinaria per l’attraversamento del capoluogo regionale – Via Parigi e Via Roma e il complesso delle strade regionali n. 19, 20 e 35 per l’Envers – a usufruire del tratto di autostrada.
La sperimentazione della gratuità della tangenziale nel periodo fra il luglio 2009 il maggio 2010 aveva prodotto risultati apprezzabili con 190 mila 778 veicoli sottratti alla viabilità ordinaria.

“Devo dire  – ha spiegato Giancarlo Pennestri, amministratore delegato RAV spa –  che il ritorno dell’iniziativa è stato pieno. Stiamo parlando di 600 passaggi giornalieri che sono una cifra abbastanza consistente per noi che eravamo abituati a numeri più bassi sull’intero raccordo.”

“Al di là degli aumenti dell’utilizzo della tangenziale che sono positivi – ha confermato Eugenio Bonini, amministratore delegato SAV spa –   c’è sicuramente da annoverare fra i benefici dell’iniziativa il miglioramento delle condizioni ambientali della città.”

L’attenzione della Giunta regionale si sposta ora su  forme di agevolazione per i lavoratori pendolari che devono accedere all’autostrada fra Pont-Saint-Martin e Courmayeur. “Stiamo ragionando con le società – ha sottolineato il Presidente della Regione, Augusto Rollandin – per arrivare anche ad un accordo che riduca  sensibilmente quello che è il costo per i pendolari della tratta Aosta-Courmayer e Aosta-Pont-Saint- Martin”.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia
Economia
Economia

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte