Turismo, sempre meno italiani in Valle. Male anche il mese di agosto

Gli arrivi di italiani calano rispetto al 2013 del 14,22% mentre le presenze del 10,71%: 459144 contro le 514197 del 2013. Crescono gli stranieri che non riescono però a compensare le perdite del mercato interno.
Economia

Un’estate da dimenticare. Dopo luglio anche i dati del mese di agosto mostrano tanti segni negativi. Gli arrivi di italiani calano rispetto al 2013 del 14,22% mentre le presenze del 10,71%: 459144 contro le 514197 del 2013. Bene gli stranieri con un più 7,23% sul fronte degli arrivi e un più 13,79% sulle presenze: 127447 contro le 112002 del 2013. Nel panorama regionale resistono bene il comprensorio del Monte Bianco con un meno 6,87% di presenze italiane e le valli del Gran San Bernardo (-2,94% di italiani, + 25,67% di stranieri).

Complice il maltempo che non ha risparmiato nemmeno il mese di agosto vanno male i rifugi ((-16,54% di presenze italiane e -2,20 di stranieri), i campeggi con punte fino a meno 20% di presenze di italiani e 14,72% di stranieri. Crescono gli hotel 4 e 5 stelle e le case vacanze. 

Tra gli stranieri si registra un calo di presenze solo per i belgi, francesi e danesi mentre crescono le notti trascorse in Valle da parte dei tedeschi, degli inglesi, 4000 in più rispetto al 2013, ma anche degli svedesi.

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia
Economia
Economia

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte