News nazionali di Domenico Albiero |

Ultima modifica: 7 Gennaio 2016 0:00

Mafia Capitale, condannati Ozzimo e Caprari

Ozzimo è stato condannato a due anni e due mesi, mentre Caprari ha avuto due anni e quattro mesi.

Ozzimo è stato condannato a due anni e due mesi, mentre Caprari ha avuto due anni e quattro mesi.

Roma, 7 gen. (AdnKronos) – Il giudice dell’udienza preliminare Alessandra Boffi ha condannato l’ex assessore capitolino alla Casa Daniele Ozzimo e l’ex consigliere comunale Massimo Caprari nell’ambito di uno dei filoni dell’inchiesta su mafia capitale. Ozzimo è stato condannato a due anni e due mesi, mentre Caprari ha avuto due anni e quattro mesi.

Condannati anche i fratelli Tommaso e Gerardo Addeo, entrambi collaboratori di Luca Odevaine, a un anno e dieci mesi ciascuno, nonché Paolo Solvi, collaboratore di Andrea Tassone, ex presidente del municipio X, che ha avuto due anni e due mesi.

Oggi il gup Boffi ha anche definito i quattro patteggiamenti che erano stati richiesti da ex dirigenti della cooperativa ‘La Cascina’. Per quanto riguarda i patteggiamenti a scegliere questo rito processuale sono stati Francesco Ferrara, che ha avuto due anni e 8 mesi, nonché Domenico Cammisa, Salvatore Menolascina e Carmelo Parabita, che hanno avuto due anni e sei mesi ciascuno. Le accuse per tutti quanti gli imputati erano di corruzione. "Me lo aspettavo perché si sa come vanno a finire queste cose in questo Paese", ha commentato l’ex assessore capitolino alla Casa Daniele Ozzimo che ha poi aggiunto: "Siamo a pronti a presentare appello". 

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo