Bando affitti, domande online e pagamenti a consuntivo

Le novità in arrivo. L'obiettivo dell'Assessorato è di poter disporre della piattaforma entro fine anno, per poter poi approvare il bando a gennaio 2023. Manfrin: "Perché i pagamenti non possono essere a consuntivo trimestrale?"
Politica

Bando affitti si cambia. Dal pagamento anticipato si passa a quello a consuntivo, mentre le domande andranno presentate online. A spiegare le novità in arrivo è l’Assessore alle Politiche sociali Roberto Barmasse.

La richiesta, “urgente”, di sviluppare un applicativo per la presentazione delle domande è stata inoltrata al Dipartimento innovazione. “Ci attendiamo dalle 4 alle 5mila domande” ha detto Barmasse “Questa misura non sarebbe gestibile senza applicativo informatico”.

L’obiettivo dell’Assessorato è di poter disporre della piattaforma entro fine anno, per poter poi approvare il bando a gennaio 2023. 

“Con il sostegno a consuntivo devono essere presentati i documenti giustificativi, questo per superare le problematiche in passato emerse”.

Notizie che hanno fatto insorgere il capogruppo della Lega Vda Andrea Manfrin. “Il problema vero è che noi ci troveremo delle famiglie in mezzo alla strada, a cui verrà dato lo sfratto. Se proprio lo vuole trasformare a consuntivo, lo faccia almeno trimestrale, perché devono aspettare un anno?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte