Carlo Curtaz: “Non è solo Berlusconi a pensare che chi vota per gli avversari è uno sciocco”

Così il candidato sindaco della coalizione Alpe/Sinistra per la città risponde alle dichiarazioni del Presidente della Regione, Rollandin che ieri, nel comizio di chiusura della campagna dell'Uv, aveva detto "vinceremo peché la gente non è stupida"
Politica

"Non è solo Berlusconi a pensare che chi vota per gli avversari è uno sciocco. Augusto Rollandin ha imparato la lezione a perfezione, visto che dichiara che il suo raggruppamento, con alla testa Bruno Giordano, vincerà, considerato che "la gente non è stupida". A dirlo è il candidato sindaco della  coalizione 'ALPE-Sinistra per la città', Carlo Curtaz, rispondendo alle dichiarazioni del Presidente della Regione, Augusto Rollandin, nel comizio di chiusura ieri sera della campagna della coalizione Uv. 

"Purtroppo – continua Curtaz –  dall'insulto si sta passando alle minacce. Le intimidazioni, in questa campagna, sono già all'ordine del giorno, ma sentire il Presidente della Regione – che è anche Prefetto – sostenere dal palco del Giacosa che la coalizione che lui sostiene è come una mano "che sa chiudersi per dare un cazzotto in pancia quando necessario" fa una certa impressione."  

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte