Caveri a Bruxelles: “per fare il punto sul regionalismo in Europa”

Il sì dell’Irlanda al referendum sul Trattato di Lisbona ha creato un clima di maggior ottimismo sulle prospettive dell’integrazione europea”.
Luciano Caveri
Politica

L'ex presidente della Regione Luciano Caveri in questi giorni si trova a Bruxelles per prendere parte alla riunione plenaria del comitato delle Regioni. In concomitanza con il comitato si svolgeranno anche gli Open days. "Sono un momento di dibattito che, ogni anno, consente di fare il punto sul regionalismo in Europa. Il sì dell'Irlanda al referendum sul Trattato di Lisbona ha creato un clima di maggior ottimismo sulle prospettive dell'integrazione europea".

"Se il trattato entrerà in vigore sono tre gli aspetti utili per i valdostani: il riconoscimento finalmente del ruolo delle Regioni nei trattati europei; la tutela delle minoranze linguistiche come elemento forte della legislazione comunitaria; il riconoscimento della particolarità dei territori montani d'Europa".
Nella giornata di ieri, 5 ottobre, Caveri ha preso parte al confronto sulla "Crisi globale e le risposte delle regioni".

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte