Caveri: “indispensabile una direttiva Ue per classificare le zone di montagna”

Il consigliere regionale ha presieduto una tavola rotonda nel corso della conferenza dell'Associazione europea degli eletti di montagna (AEM) svoltasi oggi a Chamonix.
Politica

Una strategia per le regioni di montagna condivisa, equilibrata e duratura. E’ questa la proposta lanciata dal consigliere regionale, Luciano Caveri, nel corso della conferenza dell’Associazione europea degli eltti di montagna (AEM) che si è svolta questa mattina a Chamonix in Francia.

Nel presiedere la tavola rotonda "Renaissance d’une gouvernance multi niveau et partenariale. Les propositions communautaires du Livre vert cohésion territoriale et les propositions territoriales de la montagne" Caveri ha ricordato come oggi "il trattato di Lisbona offra una base giuridica alla coesione territoriale e all’esistenza stessa di una specificità di montagna. L’idea di una direttiva europea per una classificazione europea delle zone di montagna diventa sempre più indispensabile."

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica