Commissione speciale, Valle Virtuosa: “Ci hanno chiuso la porta in faccia”

Lorenza Palma di Valle Virtuosa commenta la decisione della maggioranza regionale di affrontare la gestione rifiuti attraverso l'istituzione di una commissione speciale.
Valle virtuosa in Consiglio regionale
Politica

"Non finisce cosi, continueremo a seguire l’iter e gli staremo con il fiato sul collo." L’avvocato Lorenza Palma di Valle Virtuosa commenta così l’approvazione, ieri, da parte della maggioranza regionale, di una risoluzione con la quale si dà mandato ad una commissione speciale di gestire la situazione dei rifiuti in Valle.

La Palma spiega come nei prossimi giorni torneranno a riunirsi come Comitato per decidere il da farsi. "I 47mila valdostani che hanno votato sì al referendum sono stati presi in giro ieri. Era stata proprio la maggioranza a dire che il problema rifiuti era urgente e ora decidono di perdere tempo, rimandando di fatto la decisione alla prossima legislatura. Noi il piano b ce l’abbiamo e siamo pronti a condividerlo".

Sul tavolo tecnico, bocciato ieri in Consiglio, la Palma spiega "era l’unico strumento dove tutti potevano avere pari opportunità mentre la commissione non è aperta al pubblico e tanto meno sono accessibili i suoi verbali".

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica
Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte