Crisi in Regione, Sinistra Vda: “Non decide solo il Pd”

"Le decisioni sulla linea che il nostro gruppo consiliare deve tenere in consiglio regionale, non sono di competenza esclusiva degli organi dirigenti del Partito Democratico". Cosi in una nota alcuni candidati che hanno partecipato e sostenuto la lista.
Francesco Lucat
Politica

"Le decisioni sulla linea che il nostro gruppo consiliare deve tenere in consiglio regionale, non sono di competenza esclusiva degli organi dirigenti del Partito Democratico". Cosi in una nota alcuni candidati che hanno  partecipato e sostenuto la lista PD – Sinistra VdA alle ultime elezioni  regionali.

"La lista che si è presentata alle ultime elezioni regionali e che ha eletto Raimondo Donzel, Jean Pierre Guichardaz e Carmela Fontana al Consiglio Regionale della Valle d’ Aosta – si legge nella nota – è nata dall’impegno sui temi fondamentali del lavoro, dell’ambiente e della democrazia, di forze politiche, movimenti ed associazioni differenti unite però da un denominatore comune ben preciso: la volontà di un profondo cambiamento nel metodo e nei contenuti della politica in Valle d’ Aosta".

Marco Belardi, Marisa Bracci, Paolo Meneghini, Carola Carpinello Francesco Lucat, Lorenza Palma e Andrea Padovani spiegano poi di "riconoscersi largamente nei contenuti proposti dal documento che la (per ora) minoranza ha presentato in Consiglio regionale. Concordiamo con l’ atteggiamento di fermezza tenuto nei confronti di una (ormai ex) maggioranza. Le dimissioni dell’ attuale giunta sono il presupposto indispensabile per l’ apertura di una fase nuova di dialogo fra le forze politiche. Dopodichè, insieme, decideremo. Uniti si vince".
 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte