Elezioni politiche, affluenza in calo: 77,23% al Senato e 77,11% alla Camera

Nel 2008, quando la competizione fu tra cinque liste, l'affluenza arrivò al 79,19% mentre nel 2006 con 8 liste in campo si arrivò all'83,41% per la Camera e all'83,55% per il Senato.
Politiche 2013 - Sala stampa
Politica

E’ stata del 77,23% al Senato e del 77,11% alla Camera l’affluenza alle urne per le elezioni politiche in Valle d’Aosta. Nonostante, quindi, una presenza in campo di ben 10 liste per la Camera e 9 per il Senato, molti valdostani hanno scelto di non partecipare. Ad Aosta l’affluenza è stata intorno al 75%.

Nel 2008, quando la competizione fu tra cinque liste, l’affluenza arrivò al 79,19% (alla Camera) e 79.50% (per il Senato) mentre nel 2006 con 8 liste in campo si arrivò all’83,41% per la Camera e all’88,55% per il Senato, quattro punti percentuali in più rispetto al 2001 (80,34% per la Camera e 80,48% per il Senato).

I parlamentari uscenti, Roberto Nicco e Antonio Fosson, conquistarono nel 2008 le due poltrone del seggio valdostano con una vittoria sul filo di lana. In particolare Antonio Fosson vinse con 2811 voti di scarto da Carlo Perrin. PIù stringata ancora la vittoria di Roberto Nicco che 962 ebbe la meglio sull’attuale Presidente dell’Uv, Ego Perron. 

Numeri più importanti per la coppia Nicco e Perrin nel 2006. L’ex Presidente della Regione Carlo Perrin andò al Senato con 32.553, quasi 9mila voti in più rispetto ad Augusto Rollandin. Roberto Nicco arrivò invece alle 34.167 preferenze, 10mila circa in più dell’attuale Assessore ai Lavori pubblici, Marco Viérin.

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica