Elezioni regionali, nasce il movimento “LeALI”. I nomi dei 21 candidati

"La costituzione della lista "LeALI" - spiega in una nota Frassy - vuol essere per l'elettorato di centrodestra un punto di riferimento certo, fondato sulla leatà politica e, dunque, sull'indisponibilità ad ammiccamenti e a ballottaggi elettorali".
Politica

Si chiamerà LeALI – legalità, autonomia e libertà – il movimento costruito dall’ex consigliere regionale Dario Frassy che scende in campo per le prossime elezioni regionali del 26 maggio.

"La costituzione della lista  "LeALI"  – spiega in una nota Dario Frassy – vuol essere per l’elettorato di  centrodestra un punto di riferimento certo, fondato sulla leatà politica  e, dunque, sull’indisponibilità ad ammiccamenti e a ballottaggi  elettorali filo-unionisti come, invece, già dichiarato dal PdL regionale."

Il movimento va ora a caccia delle firme necessarie per prendere parte alla competizione. I moduli sono stati depositati nei comuni valdostani e presso il Tribunale di Aosta.

I 21 aspiranti consiglieri regionali sono, oltre a Frassy: Ezio Ansermin, Andrea Betti, Enzo Bevilacqua, Angelo Bonfanti, Igor Brunello, Antonio Chiodo, Fabiana Deligios, Eliseo Delle Donne, Giovanni Faggionato, Umberto Furfaro, Vincenzo Gorret, Emiliano Naccari, Tiziana Paillex, Eddy Antonio Pellissier, Emanuela Teresa Rosset, Martino Rossi, Loredana Saba, Romina Siracusa, Sabri Sowes e Riccardo Tarello.

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica