Il parlamentino unionista rinnova la disponibilità al dialogo con le altre forze politiche

La richiesta è arrivata ieri sera a Verrès dal Conseil Fédéral al Presidente del Mouvement, Ennio Pastoret e al Comité Fédéral. Confermata la validità dell'attuale maggioranza e la fiducia nel Presidente della Regione e nei consiglieri regionali.
Politica

Proseguire il dialogo con tutte le forze politiche che vorranno gettare le basi per superare le attuali difficoltà politiche, economiche, sociali e istituzionali. E’ la richiesta arrivata ieri sera a Verrès dal Conseil Fédéral al Presidente del Mouvement, Ennio Pastoret e al Comité Fédéral. 

Il parlamentino unionista ha confermato la validità dell’attuale maggioranza, rinnovando allo stesso tempo la fiducia nel Presidente della Regione e nei consiglieri regionali dell’Uv e condannando gli episodi del luglio scorso con le mozioni e risoluzioni della minoranza approvate grazie all’aiuto di franchi tiratori. 

"Le difficoltà del momento- si legge nel documento approvato ieri dal Conseil – e gli importanti cambiamenti istituzionali che riguardano la Valle d’Aosta esigono dagli eletti di tutte le forze politiche un’assunzione di responsabilità senza precedenti davanti all’opinione pubblica e alla collettività valdostana. Per questo la speranza è che il Consiglio Valle cosi come tutti gli eletti nei diversi comuni possano condividere dei percorsi comuni sui temi prioritari per la comunità".

Infine il parlamentino unionista ha chiesto che dopo l’approvazione della riforma degli enti locali si metta mano rapidamente alla legge elettorale sui consigli comunali.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica