Incontro dei Giovani comunisti per riflettere su futuro e precariato

All'appuntamento di sabato 1° dicembre alle 17.30 all'Espace populaire sarà presente Simone Oggionni, portavoce nazionale dei Giovani comunisti.
Politica

"Giovani, precari e senza futuro. Come ribellarsi?" è questo il tema dell’incontro organizzato dai Giovani Comunisti della Valle d’Aosta e in programma domani, sabato 1° dicembre, alle 17.30, all’Espace populaire di Aosta. All’appuntamento sarà presente Simone Oggionni, portavoce nazionale dei Giovani comunisti, Isma Fayad del Collettivo studentesco valdostano, Diego Joyeusaz, Presidente del Centro giovani Hibou di Chatillon e Luca Collalti di Valle Virtuosa.

"Non avremo lo stesso tenore di vita dei nostri genitori.  – spiegano in una nota i Giovani comunisti – Stanno distruggendo la scuola e l’università. Non c’è lavoro. E quando c’è è talmente precario da impedirci di costruirci una vita regolare e dignitosa. C’è possibilità di cambiare le cose? Come farlo? Come agire? Come organizzare la rivolta di tante individualità oggi schiavizzate e prive di speranza?"

 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte