Ippoterapia, confermato il servizio per il 2017/2018

A breve un bando biennale. "Considerando il periodo ci sarà però una riduzione chiedendo una partecipazione alle spese da parte di chi può" ha detto Fosson. Confermato anche il servizio per le persone autistiche con qualche novità.
Un momento della dimostrazione di volteggio
Politica

"Il servizio di ippoterapia è confermato per il 2017/2018, a breve ci sarà un bando biennale". A confermarlo oggi in Consiglio regionale è stato l’Assessore regionale alla Sanità, Antonio Fosson, rispondendo ad un question time del M5S. 

"E’ chiaro il desiderio di continuare" ha aggiunto Fosson "Considerando il periodo ci sarà però una riduzione chiedendo una partecipazione alle spese da parte di chi può". 

Come ricordato dal consigliere Stefano Ferrero il servizio, sul quale nei mesi scorsi erano circolate voci di tagli, viene utilizzato in Valle d’Aosta da una sessantina di disabili. 

Autismo
Sempre sul fronte dei servizi sociali, l’Assessore Fosson ha risposto anche al gruppo Uvp che chiedeva notizie sui servizi per le persone autistiche.
"Il servizio non avrà discontinuità, ci sarà un mantenimento dell’esistente" ha spiegato Fosson "Pensiamo poi nell’ambito della Psichiatria di aprire un ambulatorio dell’adulto, aspettando i Lea nazionali dove abbiamo notizia che l’autismo avrà un fondo dedicato". 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte