La Giunta vara la Legge europea

Prevede disposizioni modificative e abrogative di norme regionali in attuazione di vincoli derivanti dall’ordinamento europeo, con particolare riferimento alla disciplina delle attività di somministrazione di alimenti e bevande.
Politica

E’ passata ieri in Giunta regionale la proposta di disegno di legge europea 2015 che prevede disposizioni modificative e abrogative di norme regionali in attuazione di vincoli derivanti dall’ordinamento europeo, con particolare riferimento alla legge regionale 1/2006, relativa alla disciplina delle attività di somministrazione di alimenti e bevande, in quanto non conforme alla direttiva servizi 2006/123/CE e alla legge regionale 12/2009, in attuazione della direttiva 2011/92/UE sulla valutazione di impatto ambientale, a seguito delle procedure di infrazione per non conformità delle disposizioni statali e regionali alla normativa europea in materia di VIA.

Inoltre, il titolo III del disegno di legge prevede una nuova disciplina regionale e l’abrogazione della legge regionale 26/2012 , al fine di recepire le recenti direttive europee e norme statali in materia di promozione dell’efficienza energetica nell’edilizia e di sviluppo delle fonti rinnovabili.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica