Migranti, i sindaci Uv dicono “No” al sistema Sprar

I primi cittadini spiegano di essere ancora in attesa di risposte sui finanziamenti 2016 per i nidi e sul nuovo modello di organizzazione dei servizi agli anziani.
Immagine di archivio
Politica

Dicono NO al sistema Sprar per l'accoglienza dei migranti i sindaci Uv. Secondo i primi cittadini del Mouvement, riuniti questa mattina, il metodo dei Cas, "opportunamente adattato alla realtà valdostana, è sufficiente per la gestione dell'accoglienza."

Sul nuovo modello di welfare, i sindaci ricordano come, "dovrà essere condiviso con i comuni valdostani e gli attori del sistema sociali. Oggi constatiamo che aldilà degli annunci, il gruppo di lavoro costituito dall'ex assessore alla Sanità non è ancora stato convocato. I Comuni e le Unité non hanno ricevuto risposte sul nuovo modello di organizzazione e di gestione dei servizi agli anziani". Così come sono ancora in attesa di risposte per quanto riguarda i finanziamenti degli asili nido del 2016.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica
Politica