Nominata la nuova Segreteria del Partito democratico valdostano

Nuovi e vecchi nomi, per un PD che cerca di affrontare tempi nuovi e, soprattutto, tempi di maggioranza sia in Regione che in Comune ad Aosta. Irene Deval: “È una grande scommessa, un gruppo di lavoro aperto che ha una grande mole di lavoro da fare”.
La nomina della nuova Segreteria del PD. Da sinistra Biagio Fresi, Gianni Champion e la neo Segretaria Irene Deval
Politica

Da un lato poco più che un ‘pro forma’, dall’altro il Partito Democratico valdostano elegge la sua nuova – a dire il vero assai corposa – Segreteria, sapendo che tra un anno e mezzo tutto potrebbe cambiare. È infatti questa una Segreteria di ‘transizione’ con dei ‘traghettatori’ – mutuando dal linguaggio calcistico – che dovranno accompagnare il PD alle prossime, vicine, elezioni interne.

Nuovi e vecchi nomi, per un PD che cerca di affrontare tempi nuovi e, soprattutto, tempi di maggioranza sia in Regione che in Comune ad Aosta. Ed è proprio la nuova Segretaria, Irene Deval, fresca di elezione, a dettare la linea della sua gestione: “Questa nuova Segreteria è una grande scommessa – ha spiegato ieri sera, nella sede PD in Corso Battaglione – grazie ad un gruppo di lavoro aperto, che ha una mole di lavoro da fare importante, viste le molte riforme portate avanti dai nostri amministratori, sia locali che nazionali.

I nomi apicali del PD giravano già da tempo, e l’incontro di ieri sera ha portato alle conferme del caso. La nuova Segreterie del partito sarà infatti composta da: Simona Campo, Jean Cout, Eloise Della Schiava, Ascanio Donadio, Carmela Fontana, Roberto Greco, Claudio Latino, Michele Mezzavilla, Andrea Primo, Giuseppe Rollandin, Sara Timpano.
Invitati permanenti, inclusi di diritto in Segreteria saranno invece Edy Balme, Fulvio Centoz (con la funizone di ‘collegamento con il PD nazionale), Orfeo Cout, Raimondo Donzel, Antonino Malacrinò, Silvia Nicco, Matteo Pellicciotta e Nicodemo Spatari, mentre i Responsabili dei progetti e delle deleghe saranno Antonella Barillà (Diritti e Pari Opportunità), Gianni Champion (Agricoltura e Turismo) e Biagio Fresi (Coordinatore tesseramento e circoli territoriali, rapporti con l’Assemblea nazionale).

“La volontà – ha spiegato Deval – è quella di coinvolgere più persone possibili nel progetto senza sovrapposizioni di incarichi, premiando anche chi non ha mai lasciato partito negli anni. Abbiamo persone con le idee chiare e che coprono tutte le diverse correnti e sensibilità del PD. In questo momento storico è importante dimostrare che siamo un partito capace di fare ‘sintesi’. Per questo abbiamo scelto una squadra che dovrà imparare a muoversi come una vera ‘coreografia’, imparando a superare i personalismi per giungere ad una condivisione che dia una svolta sia al partito che alla politica valdostana, dando seguito all’ottimo lavoro fatto finora”. 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte