Politica di Luca Ventrice |

Ultima modifica: 20 Giugno 2018 3:48

Nuova Università, addio alle “tettoie fotovoltaiche” del parcheggio

Aosta - L'impianto fotovoltaico, presente a progetto, nel parcheggio di superficie, non verrà realizzato. A spiegarlo in Consiglio comunale l'assessore Lancerotto: "La Sovrintendenza che si è detta contraria, deturpano il paesaggio".

Planimetria nuovo polo universitario

I parcheggi di superficie della Nuova Università, con sede nella ex caserma Testa Fochi di Aosta, non avranno le tettoie fotovoltaiche, per un progetto che negli anni – da 'faraonico' che era – si è ridotto di parecchio, visto che si fermerà al primo lotto.

A chiederne conto in Consiglio comunale del Capoluogo è Étienne Andrione, Gruppo misto: “Si sono sparse voci sulle difficoltà di accesso ai parcheggi sotterranei per i quali in originale si arrivava dal secondo lotto. Per quello di superficie, invece, si parla dell'assenza probabile delle migliorie promesse tra le quali i pannelli fotovoltaici, che non sono concessioni dell'impresa ma quelle migliorie che spesso fanno vincere un appalto”.

Timori – entrambi – confermati da Valerio Lancerotto, assessore comunale ai Lavori pubblici: “Per il parcheggio sotterraneo di via Monte Vodice, non è previsto procedere, non verrà fatto, e neanche le tettoie fotovoltaiche, con la Sovrintendenza che si è detta contraria per non deturpare il paesaggio. I soldi risparmiati saranno utilizzati per apportare delle migliorie”.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>