Parco Gran Paradiso, alla Camera arriva un testo unificato per trasferire le sedi

L'VIII Commissione Ambiente della Camera ha approvato in sede legislativa, il testo unificato delle proposte di legge Nicco e Togni sul trasferimento delle sedi del Parco del Gran Paradiso in un comune situato sul versante valdostano e piemontese.
Il deputato Roberto Nicco
Politica

L’VIII Commissione Ambiente della Camera ha approvato oggi, in sede legislativa, il testo unificato delle proposte di legge Nicco (AC 4913) e Togni (AC 4540) sul trasferimento delle sedi del Parco nazionale del Gran Paradiso in un comune situato sul versante valdostano ed in un comune situato sul versante piemontese del Parco.

"L’iniziativa è stata voluta congiuntamente dalle due Regioni interessate Valle d’Aosta e Piemonte – spiegano Togni e Nicco  -e dallo stesso Ente Parco, il cui Presidente, su sollecitazione della comunità locali, si è fatto promotore di un confronto all’interno della Comunità del Parco. E’ in quella sede che è scaturito l’accordo sulla proposta che è stata portata in Parlamento, con lo scopo di realizzare anche per il Parco del Gran Paradiso quell’avvicinamento dell’amministrazione dell’Ente al territorio e alle comunità situate nel Parco, secondo il principio già sancito dalle legge quadro sulle aree protette 394/1991."

Infine per i due deputati "il provvedimento rappresenta un piccolo, ma concreto tassello, di una auspicabile e necessaria politica di attenzione e sostegno alle piccole comunità alpine".

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica
Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte