Pestaggi Aosta, l’Altra Valle d’Aosta: “Non si può tollerare una simile vergogna”

In una nota i portavoce dell'Altra Valle d'Aosta intervengono sui pestaggi avvenuti della Veillà per i quali sono indagati tre giovani riconducibili a Casapound.
Politica

"Due episodi nella stessa sera, sui quali sta indagando la Procura di Aosta e che si aggiungono alle numerose denunce per fatti analoghi che si susseguono quasi quotidianamente in tutta Italia, sono più che sufficienti per confermare quanto da più tempo si è detto a proposito della violenza che contraddistingue casapound". In una nota i portavoce dell’Altra Valle d’Aosta intervengono sui pestaggi avvenuti della Veillà per i quali sono indagati tre giovani. 

"Pestaggi, risse, episodi di xenofobia: un armamentario fascista che sgomenta e che rischia di passare inosservato. Aosta, medaglia d’oro della Resistenza, non può tollerare una simile vergogna". 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica