Pirogas: Legambiente di Guidonia corregge Sudano “Non lavoriamo per un impianto a caldo”

Sulla circostanza che il Circolo di Legambiente Guidonia si adopererebbe per un non meglio specificato “impianto a caldo”, non sappiamo assolutamente a cosa possa riferirsi il signor Sudano se non ad una sua fervida e un po' malevola fantasia.
I lettori di Aostasera, Politica

In relazione ai contenuti dell’articolo apparso nel sito web www.aostasera.it il17 ottobre 2012 intitolato “Un sentito ringraziamento agli oncologi contrari al Gassificatore (non piro)” a firma del sig. Luigi Sudano, nel quale si chiama in causa il Circolo Legambiente di Guidonia, ci preme chiarire quanto segue.

L’articolo citato riferisce una posizione non veritiera laddove riporta la frase “Esattamente come sta facendo Legambiente a Guidonia che si oppone al trattamento a freddo voluto dal Sindaco della cittadina laziale, perché esigono, si adoperano, combattono a favore di un impianto a caldo!”.

Sulla circostanza che il Circolo di Legambiente Guidonia si adopererebbe per un non meglio specificato “impianto a caldo”, non sappiamo assolutamente a cosa possa riferirsi il signor Sudano se non ad una sua fervida e un po’ malevola fantasia. Infatti, ancor più che all’impianto di TMB nel Parco Naturale ed Archelogico dell’Inviolata, ci opponiamo da sempre ad una generalizzata proposta di utilizzo dei rifiuti o loro derivati come combustibile, proprio per le stesse ragioni espresse dal coraggioso gruppo di oncologi dell’ospedale Parini di Aosta.

Per quanto sopra, nel rinviare al mittente le false attribuzioni a nostro carico, lo diffidiamo dal reiterare comportamenti sleali nei nostri confronti e dal produrre ulteriori affermazioni non veritiere a nostro carico, potendo queste essere lesive del nostro operato, sia sul piano della comunicazione che dell’immagine dell’associazione Legambiente.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte