Politica di Silvia Savoye |

Ultima modifica: 25 Aprile 2020 9:44

Pontey, il sindaco chiede di riaprire gli accessi al paese ancora chiusi

Pontey - "Diventa difficile e poco comprensibile spiegare alla popolazione quali sono le ragioni che impediscono la revoca, quanto meno i due accessi veicolari ancor oggi chiusi che stanno creando disagi ai “pontésans”e non solo." Chiesto ancora il ripristino del trasporto pubblico locale.

Rudy Tillier

“Capisco la “gradualità” di alcune misure inserite nell’atto emanato il 10 aprile, ma a distanza di 14 giorni credo sia opportuno intervenire”. E’ uno dei passaggi della lettera inviata dal sindaco di Pontey, Rudy Tillier al Presidente/Prefetto Renzo Testolin con cui il primo cittadino torna a chiedere per il suo comune il ritorno alla piena normalità. Per accedere al comune della Media Valle, infatti, rimane al momento aperto un unico varco, quello lungo la Statale 26. Inoltre il servizio di trasporto pubblico locale non serve ancora il paese.

Tillier ricorda come ad oggi il numero di positivi tra la popolazione è in diminuzione mentre crescono i guariti, 15 nella sola microcomunità e due ospiti della comunità psichiatrica.

“Diventa difficile e poco comprensibile spiegare alla popolazione quali sono le ragioni che impediscono la revoca, quanto meno i due accessi veicolari ancor oggi chiusi che stanno creando disagi ai “pontésans”e non solo.” si legge ancora nella missiva.

“Condivido l’aver concesso da parte Sua alcune deroghe al varco est per poter effettuare importanti lavori a servizio dei valdostani (vedasi gli interventi nel Comune di Châtillon presso la centrale Cva di Saint Clair o presso il depuratore di Glereyaz per i quali l’unica via percorribile era il passaggio da Pontey ) ma a mio avviso la stessa importanza va data anche ai “pontésans” che da 1 mese non possono più percorrere la strada dell’envers in direzione Châtillon o in direzione Chambave”.

All’Assessore regionale ai Trasporti Luigi Bertschy il sindaco chiede, infine, di individuare da lunedì 27 aprile un percorso alternativo attraverso il passaggio dei pullman dall’unico accesso aperto.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo