Referendum pirogassificatore: urne aperte fino alle 22. Il quorum a 46.829

Chi è contrario alla costruzione del Pirogassificatore in Valle dovrà votare “Si”, chi è favorevole “No”. Si vota tracciando un semplice segno sul riquadro che nella scheda corrisponde alla risposta prescelta («sì» o «no»).
elezioni
Politica

Urne aperte dalle 7 alle 22 di oggi, domenica 18 novembre in Valle d’Aosta. I 104 mila 829 i valdostani, di cui 53.165 donne e 50.898 uomini, aventi diritto a votare sono chiamati a partecipare al referendum propositivo con il quale viene chiesto di modificare la legge regionale 31/2007 che detta disposizioni in materia di gestione dei rifiuti.  Sul territorio regionale già dal pomeriggio di oggi si insedieranno 150 sezioni elettorali nei 74 Comuni valdostani.

Chi è contrario alla costruzione del Pirogassificatore in Valle dovrà votare “Si”, chi è favorevole “No”.  Si vota tracciando un semplice segno sul riquadro che nella scheda corrisponde alla risposta prescelta («sì» o «no»). Perché il referendum sia valido dovrà avere votato almeno il 45% della popolazione ovvero 46.829 valdostani.

Per votare l’elettore deve presentarsi al seggio con un documento di identità e la tessera elettorale.  Chi avesse l’avesse smarrita, deteriorata o mai ricevuta può richiederla al Comune di residenza, i cui uffici elettorali resteranno aperti per tutta la durata del voto.

Per i diversamente abili i Comuni hanno predisposto percorsi privi di barriere architettoniche. E’ prevista la possibilità di votare in un seggio facilmente raggiungibile, indipendentemente dalla sezione in cui il disabile è iscritto. Ciechi e invalidi impossibilitati a esprimere il voto autonomamente possono essere accompagnati in cabina da un elettore di fiducia. Alcuni Comuni hanno anche previsto un trasporto ai seggi delle persone con difficoltà di movimento.
Le operazioni di scrutinio avranno inizio lunedì 19 novembre a partire dalle ore 8.00.
 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica
Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte