Sbloccati i 5 mln di aiuti all’agricoltura Vda e concessi 875 mila euro per l’edilizia scolastica

Il provvedimento approvato a Roma stabilisce che fino al 31/12/2010, sarà possibile concedere aiuti agli agricoltori, in deroga all’attuale regime de minimis, fino a 15mila euro per le imprese attive nel settore della produzione 1aria di prodotti agricoli
Mucche al pascolo nella Valle di Rhemes
Politica

Sono stati sbloccati ieri, giovedì 29 aprile, dalla Conferenza Stato-Regioni, i 5 milioni di euro di aiuti straordinari destinati al mondo agricolo valdostano.
Il provvedimento approvato a Roma, nel corso della riunione, alla quale ha partecipato il Presidente della Regione, Augusto Rollandin, stabilisce che fino al 31 dicembre 2010, sarà possibile concedere aiuti agli agricoltori, in deroga all’attuale regime “de minimis”, fino a 15mila euro per le imprese attive nel settore della produzione primaria di prodotti agricoli.

La Conferenza Stato-Regioni ha poi espresso parere positivo al primo programma di interventi straordinari sul patrimonio scolastico per la messa in sicurezza degli edifici, per il quale i competenti servizi dell’Amministrazione regionale hanno seguito i tavoli di lavoro costituiti dalle Regioni e coordinati dai Ministri Altiero Matteoli e Maria Stella Gelmini.

Alle Regioni andranno complessivamente 350 milioni di euro di cui 875mila euro saranno assegnati alla Valle d’Aosta per i primi interventi urgenti.                                                                                                                                                                                                                                                

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica
Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte