Un nuovo ufficio politico per il Pd. Al segretario Donzel venti giorni per decidere i nomi

Il nuovo organo collegiale dovrà essere "rappresentativo di tutte le componenti politiche e culturali presenti nel PD della Valle d'Aosta'
Zani e Donzel
Politica

Il Pd per superare il momento di impasse si affida ad un nuovo ufficio politico che dovrà affiancare il Segretario, Raimondo Donzel, impegnato dal prossimo mese di luglio in Consiglio regionale, “in attesa che si definisca il nuovo Statuto e si convochi il congresso fondativi”

La decisione è stata presa dall’Assemblea costituente che si è riunita ieri sera.
Come si legge in una nota del Movimento “visto il risultato non soddisfacente delle elezioni regionali, il Pd ha messo al centro del dibattito la necessità sempre più stringente di rafforzare la struttura politico organizzativa del partito al fine di valorizzare l'insieme delle risorse e delle competenze presenti”

L’Assemblea costituente ha dato quindi mandato al segretario “di sottoporre all'approvazione dell'assemblea costituente, entro venti giorni, la formazione di un ufficio politico collegiale rappresentativo di tutte le componenti politiche e culturali presenti nel PD della Valle d'Aosta”

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica
Politica